Categoria: Rassegna stampa

0

CRONACHE DI RESISTENZA FERROVIARIA “Ci scusiamo per il disagio”

  PIOLTELLO ORE 6,57  “CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO” CRONACHE DI RESISTENZA FERROVIARIA Ancora una volta registriamo un altro disastro ferroviario, che come spesso accade colpisce il trasporto pendolare, quello che negli ultimi anni ha subito pesanti tagli negli investimenti e soprattutto nella qualità dei servizio ( treni obsoleti e sovraffollati, corse annullate, abbonati su tutte le furie e proteste...

0

I SOGNI NON BRUCIANO: SIAMO TUTTI BRIGANTI!

Nella notte tra il 10 e l’11 gennaio….i “soliti ignoti”, agendo nelle tenebre, hanno appiccato un incendio alla CLUB HOUSE dei Briganti di Librino, una delle realtà più belle della CATANIA che resiste, nei quartieri a rischio della città, praticando dal basso quell’antimafia sociale che attraverso lo sport e la socializzazione si riappropria di porzioni di territorio, dove la mafia...

0

CIUFF CIUFF: è partito il treno del Popolo!! Assemblee in tutta ITALIA – Parte Prima

Altro che il trenino di RENZI; dal 18 novembre la macchina autorganizzata di Potere al Popolo, non si è mai fermata. Sono giunte all’email di riferimento (poterealpopolo2018@gmail.com) , migliaia di richieste da compagni e compagne di tutta Italia che volevano informazioni, numeri e contatti. Un Tam Tam dal basso che sta sconvolgendo il panorama politico italiano, che però i mezzi...

0

Report assemblea 18 Novembre: Potere al Popolo

Report Assemblea 18 Novembre 2017: Potere al Popolo Partito dal Piemonte, dopo un viaggio che mi è sembrato eterno, alle 8,00 di mattina ero già davanti il Teatro Italia. Dopo circa 1 ora buona sono arrivati i compagni romani dei Clash City Workers che hanno cominciato a montare striscioni e banchetti. L’avanguardia del’Ex OPG è arrivata intorno alle 10,00 e...

0

ROMA 18 GIUGNO- LA RISPOSTA NAPOLETANA ALL’ APPELLO PER UNA SINISTRA UNITA

  Una settimana fa, su alcuni quotidiani e riviste, è stato pubblicato un appello pubblico per un un incontro a Roma di Associazioni, Movimenti, Centri Sociali e Comitati il 18  giugno; l’appello è stato scritto da Tomaso Montanari e Anna Falcone, che ad onor del vero, hanno dato anima e corpo alla campagna referendaria del No del 4 dicembre. A...

0

Palermo-23 maggio: Il CORTEO SIAMO NOI, LA PASSERELLA SIETE VOI

Ancora una volta non possiamo che annotare sul taccuino, come il 23 maggio diventa l’occasione per portare in strada la solita tiritera dell’antimafia istituzionale, ricca di ospiti, discorsi legalitari e censure vetero fasciste. Era già accaduto qualche anno fa, nel 2009, quando addirittura alcuni docenti Cobas, che portavano ogni anno uno striscione “La Mafia ringrazia per la morte della scuola”,...

0

TORINO- 2GIUGNO: YES RUGBY, NO YANKEES

Nonostante i tanti pennivendoli che circolano nella nostra amata Italia, capita certe volte che lo sport, in questo caso il rugby, dia lezioni di coerenza e di rara saggezza. Impazza in questi giorni la polemica in quel di Torino, per il rifiuto da parte della Dinamo Dora Rugby, di ospitare la squadra femminile della base NATO di Sigonella, in occasione...

0

IL SALENTO CHE RESISTE: Chi e che cosa c’è dietro il TAP!

Pubblichiamo una interessante inchiesta fatta dai compagni del CSOA Tempo Rosso di Caserta (pubblicata su infoaut.org), sugli interessi che si celano dietro la realizzazione del Tap e la gestione di centrali elettriche a turbogas in Italia: multinazionali, interessi mafiosi e coperture politiche il solito mix di malaffare camuffato da proclami legalitari. La cosa però abbastanza triste in tutto questo, è...

0

27 MAGGIO: NO AL G7 DI TAORMINA!! Corteo ed iniziative nei territori

Il 26 e 27 maggio si terrà a Taormina (provincia di Messina) il G7. Il G7 è l’incontro di sette tra le più grandi potenze globali; parteciperanno, dunque, i capi di Stato e di governo di Germania, Francia, Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Canada e Italia con le rispettive delegazioni. Trump, la Merkel, Macron, il Primo ministro Italiano Gentiloni si...

0

9 MAGGIO: In ricordo di Peppino….un rivoluzionario comunista!!!

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo uscito su www.osservatoriorepressione.info  Il 9 maggio 1978 veniva ucciso, dalla mafia, Peppino Impastato. Il Potere aveva relegato Peppino in un cono d’ombra;  l’ha indicato, dal 1978 fino al 2001, come un “terrorista”, favorito dal clima creato dall’uccisione di Aldo Moro. Vi è, allora, anche un aspetto istituzionale, anzi di morfologia del potere da ricordare:...