Radio Aut Blog

Calearo 0

Minchiata #37 – Quattro minchiate

Minchiate. Spigolature di un compagno scomodo Rubrica a cura di Salvo Vitale Quattro minchiate Per un ovetto! E’ finalmente finita la vicenda giudiziaria di uno studente di Taranto ingiustamente accusato di aver rubato un ovetto di cioccolato Kinder da una bancarella nell’agosto del 2009. Valore del bottino: un euro e quattro centesimi. Dopo tre anni di processo e migliaia di...

1

Minchiata #36: Bosseide

Minchiate. Spigolature di un compagno scomodo Rubrica a cura di Salvo Vitale Bosseide Cantami, o diva, del padano Bossi l’ira funesta che infiniti addusse lutti agli Itàli, molte anzitempo al fresco generose travolse alme di ladri. Così di Temi, dea della Giustizia, l’alta sentenza s’adempiea. Gridavan: “Non è possibil, non è niente vero”, tutti i padani di provata fede nell’apprender...

0

Radio Aut racconta “SCROKKIA FRA’ L’AQUILA TORNERA’!!!”

6 Aprile 2012 Raccontare L’Aquila e gli aquilani per noi non è facile; abbiamo incontrato una popolazione indomita e orgogliosa della propria città, che ci ha accolto più di una volta con passione e tanta amicizia. La storia di Radio Aut  e del forum sociale di Cinisi dal 2010 non sarebbe la stessa  senza gli aquilani, le carriole, le bandiere...

0

Crisi economica, tra “se” e “ma”

Solo qualche giorno fa in Spagna (un paese appartenente ai PIIGS) le contestazioni hanno bloccato il paese portando la polizia a fare irruzione nella sede televisiva dell’emittente valenciana Canal 9, costringendo il personale che si era astenuto dal lavoro a ripristinarne le trasmissioni… atto gravissimo. Motivo delle mobilitazioni sono le misure varate dal governo in seguito alle direttive date dalla...

0

Minchiata #35: Fermiamoli!

Minchiate. Spigolature di un compagno scomodo Rubrica a cura di Salvo Vitale   Fermiamoli! Lo ripeto ogni giorno, e so che lo ripeterò fino a quando la mia rabbia esploderà in un infarto e cascherò stecchito per terra: siamo governati da uomini il cui unico fine è distruggere altri uomini, pagati da noi milioni di euro e, che al termine...

0

Fermato a Bangkok il boss Vito Roberto Palazzolo. Si va verso l’estradizione in Italia.

Le origini Vito Roberto Palazzolo è stato fermato all’aeroporto di Bangkok: si tratta di uno dei grandi boss sino ad oggi in libera circolazione. E’ nato  il 31 luglio 1947 a Terrasini, un paese di mare a due passi da Cinisi e legato ad esso per tutte le vicende di mafia, ma anche di antimafia, che caratterizzano il territorio. Terrasini...

0

Palermo e la “politica del fare” (ovvero perché mi incazzo se lo chiami hobby)

Innanzitutto per una questione epistemologica, barbaramente filologica: un hobby è qualcosa che si fa per occupare del tempo libero. Dal lavoro, è ovvio. E il tempo libero è una cosa geniale su cui diversi regimi hanno costruito la propria spina dorsale, il proprio scheletro votante e consumante (potrei cambiare l’ordine dei fattori?), e sostenuto la propria testa pensante, parlante e...

1

MUOS: “Cumpà dura sarà!”

Da Niscemi Radio Aut racconta Dopo la giornata di Sabato dovremo dire sempre grazie ai meravigliosi “compagni” del comitato NO MUOS, ai racconti di Giuseppe Maida,  che contro il Mulino a vento del Muos si batte come un moderno Don Chisciotte, alla sovversiva allegria di Ciro 7 anni che con disarmante lucidità ti dice che il Muos è come la...

2

Manifestazione No-Muos a Niscemi: Galleria Media

Una galleria di immagini scattate durante la manifestazione Interviste raccolte durante il corteo Intervista 2 [jwplayer mediaid=”4192″] [jwplayer mediaid=”4197″] [jwplayer mediaid=”4198″] [jwplayer mediaid=”4195″] [jwplayer mediaid=”4196″] Il piccolo Ciro, 7 anni [jwplayer mediaid=”4191″] Giuseppe Maida [jwplayer mediaid=”4190″] Enzo Traina del Comitato “No Muos” [jwplayer mediaid=”4194″]      

Vito Badalamenti 0

Vituzzu torna a casa!

Il figlio di Tano Badalamenti è libero: il reato è stato prescritto Per la verità non sappiamo se ci torna davvero: se ne sta da alcuni anni tranquillo, in Australia, non sappiamo che attività svolga per mantenersi, a meno che non disponga di parte dell’immenso patrimonio lasciatogli dal padre, in gran parte sequestrato. Vito Badalamenti, 55 anni, figlio del  defunto...