Radio Aut Blog

0

NISCEMI 1 LUGLIO: la lotta non si arresta!!!

  La lotta NO MUOS ha segnato profondamente la nostra associazione negli ultimi anni; il nostro impegno di controinformazione da Niscemi continua e la Manifestazione del 1 Luglio chiama a nuove lotte nei territori, non solo a Niscemi ma in tutta la Sicilia.   APPELLO PER UNA MANIFESTAZIONE A NISCEMI SABATO 1 LUGLIO Con le forzature legali e la forte...

0

ROMA 18 GIUGNO- LA RISPOSTA NAPOLETANA ALL’ APPELLO PER UNA SINISTRA UNITA

  Una settimana fa, su alcuni quotidiani e riviste, è stato pubblicato un appello pubblico per un un incontro a Roma di Associazioni, Movimenti, Centri Sociali e Comitati il 18  giugno; l’appello è stato scritto da Tomaso Montanari e Anna Falcone, che ad onor del vero, hanno dato anima e corpo alla campagna referendaria del No del 4 dicembre. A...

0

Palermo-23 maggio: Il CORTEO SIAMO NOI, LA PASSERELLA SIETE VOI

Ancora una volta non possiamo che annotare sul taccuino, come il 23 maggio diventa l’occasione per portare in strada la solita tiritera dell’antimafia istituzionale, ricca di ospiti, discorsi legalitari e censure vetero fasciste. Era già accaduto qualche anno fa, nel 2009, quando addirittura alcuni docenti Cobas, che portavano ogni anno uno striscione “La Mafia ringrazia per la morte della scuola”,...

0

TORINO- 2GIUGNO: YES RUGBY, NO YANKEES

Nonostante i tanti pennivendoli che circolano nella nostra amata Italia, capita certe volte che lo sport, in questo caso il rugby, dia lezioni di coerenza e di rara saggezza. Impazza in questi giorni la polemica in quel di Torino, per il rifiuto da parte della Dinamo Dora Rugby, di ospitare la squadra femminile della base NATO di Sigonella, in occasione...

0

IL SALENTO CHE RESISTE: Chi e che cosa c’è dietro il TAP!

Pubblichiamo una interessante inchiesta fatta dai compagni del CSOA Tempo Rosso di Caserta (pubblicata su infoaut.org), sugli interessi che si celano dietro la realizzazione del Tap e la gestione di centrali elettriche a turbogas in Italia: multinazionali, interessi mafiosi e coperture politiche il solito mix di malaffare camuffato da proclami legalitari. La cosa però abbastanza triste in tutto questo, è...

0

27 MAGGIO: NO AL G7 DI TAORMINA!! Corteo ed iniziative nei territori

Il 26 e 27 maggio si terrà a Taormina (provincia di Messina) il G7. Il G7 è l’incontro di sette tra le più grandi potenze globali; parteciperanno, dunque, i capi di Stato e di governo di Germania, Francia, Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Canada e Italia con le rispettive delegazioni. Trump, la Merkel, Macron, il Primo ministro Italiano Gentiloni si...

0

9 MAGGIO: come il “Peppinismo” uccide Peppino Impastato

Diciamocela tutta, noi che siamo vecchi e brontoloni, senza mancu nascere a vedere scorrere su fb immagini pubblicate su e di Peppino associato indistintamente a frasi tratte dal film, da libri scritti su, da pubblicità per gli occhiali…a vederlo accostato a parole come angelo, giornalista, giullare e via dicendo…storciamo il naso con stizza e borbottiamo…qualcuno ci ha insegnato e sempre...

1

Casa 9 Maggio scippata ai compagni di Peppino

In data 06/05/2010 l’Agenzia Nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla Criminalità organizzata (ANBSC) con decreto del Prefetto Morcone, prot. n. 124, trasferì al patrimonio del Comune di Cinisi la ex Casa Badalamenti; trasferimento effettuato per finalità sociali e istituzionali, per essere destinato all’Associazione “Peppino Impastato” ed a sede della Biblioteca del Comune di Cinisi. In coerenza con il decreto...

0

Peppino è vivo e lotta insieme a noi: riappropriamoci della Nostra Memoria

  Oggi, 9 Maggio.  In questa stessa data, nel 1978 ossia 39 anni fa, Peppino Impastato è assassinato dalla mafia. In questi anni l’empatia e l’emozione provocata dalla diffusione della storia di Peppino tramite film, fiction, libri e fumetti hanno portato ad un distacco tra ciò che Peppino è stato e l’icona mediatica che gli è stata costruita attorno. L’esempio più palese...

0

9 MAGGIO: In ricordo di Peppino….un rivoluzionario comunista!!!

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo uscito su www.osservatoriorepressione.info  Il 9 maggio 1978 veniva ucciso, dalla mafia, Peppino Impastato. Il Potere aveva relegato Peppino in un cono d’ombra;  l’ha indicato, dal 1978 fino al 2001, come un “terrorista”, favorito dal clima creato dall’uccisione di Aldo Moro. Vi è, allora, anche un aspetto istituzionale, anzi di morfologia del potere da ricordare:...